Blog: http://bradfaust.ilcannocchiale.it

Ape!!!

Ci sono parole non dette, parole dette in momenti sbagliati, quando forse era meglio tacere. Pensieri inespressi quando il momento ne richiedeva la manifesta esistenza. Vi sono momenti che forse sarebbe meglio non esistere, non essere mai nati, non aver mai dovuto fare una scelta, un cuore pazzo, da legare, una spina nel cuore, una scopa nel culo, così intanto ramazzo la stanza.
Ma non è questo il problema, il fatto, la necessità.
La stanza è vuota, io non ci son più, tu non ci sei più.
Non ho mai chiesto perdono per un peccato, non commetto peccati, non seguo strade alle quali do poca importanza.
L'esistenza mistica non mi appartiene. Tu sei lì, io mi scanzo così puoi recitare il tuo mantra, non ho chiesto pietà, nenache indifferenza, solo pietà. Poi se ridi, sono cazzi tuoi, se l'estraneo è meglio di un set di calamite beh cosa posso mai farci?
Esiste un solo polo positivo, i magneti mica sono poi così cattivi, guarda la redenzione del suddetto nel numero 25.
Okkei, basta con l'alcool..o alchol...boh!?
Ma se per caso la felicità fosse sul serio un imene forato?
Torno domani che è meglio.

Pubblicato il 8/9/2006 alle 1.21 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web