Blog: http://bradfaust.ilcannocchiale.it

Balene

Oggi pensavo che tra dire ed il fare ci fosse un mare, poi in realtà mi sono accorto che fare non ha bisogno di così tanta acqua. Ho preso un catino, l'ho riempito di sale ed acqua e mi sono lavto per bene le ascelle, i piedi e anche le ginocchia. Non temerò il freddo, il gelo e i cambi di stagione. Allora se prendi uno squalo per le pinne, gli infili un dito nelle branchie, ti accorgi che è dotato di due emipeni, ti rivolti nella stiva, cambi cambusa e rhum, credi di risolvere il problema?
Il problema è che gli squali in Adriatico non ci sono, allora vado a pesca di trote, carpe e sagittari marini. Il risultato? Un brodetto di pomodoro e larve di cetaceo annegato.
Domani lo so, sarò più sobrio.


Pubblicato il 29/11/2006 alle 0.48 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web